Il Proconsolo 2

Ecco il Proconsolo. Egli specula e siede nel mio capo. Egli ha una nave romana sulla testa, popolata da molte creature.

Il Proconsolo ha un progetto meraviglioso: intende costruire un meccanismo, un marchingegno, capace di rendere volante la nave che lo sormonta. Trattasi di una molla adeguatamente oliata e spregiudicatamente perigliosa. Ad un segnale convenuto, probabilmente una schioppettata del Proconsolo, tutti i passeggeri, siano essi uomini o donne, si metteranno proni e spingeranno poderosamente i loro corpi contro il pavimento della nave. Questa spinta fecondatrice genererà una forza pari a

peso del corpo nello spazio vuoto

_______________________________________________________    . 100

peso del corpo nello spazio vuoto + fantasia genetatrice facilmente esaltabile

Codesta combinazione di forze dovrebbe bastare a far compiere alla nave un balzo, un’elica poi potrebbe fare il resto.
Si accettano proposte.

Annunci

3 commenti to “Il Proconsolo 2”

  1. Fantastico! Eccezzionale! Devo pensare un poco… devo riflettere, qualcosa mi verrà in mente. Il Proconsolo!

  2. Magari uomini e donne potrebbero creare una molla umana…
    Il primo, un uomo robusto, dovrebbe sdraiarsi sul pavimento di schiena, alzando braccia e gambe dove poi una donna potrebbe posizionarsi facendo combaciare mani e piedi con quelle dell’uomo, tenendo la schiena verso l’alto in modo che un altro uomo possa poggiare la sua di schiena su quella della donna e alzando braccia e gambe, permettere ad un’altra donna di fare come la prima e via dicendo…
    o.O’
    Come dovrebbe funzionare:
    Uomini e donne, perfettamente posizionati nel modo incomprensibile che ho spiegato sopra, piegheranno braccia e gambe fino a toccarsi con la pancia e ovviamente con la schiena. Poi un suono improvviso li avviserà l’attimo preciso in cui tutti quanti dovranno raddrizzare braccia e gambe in modo da far scattare la molla umana..
    A questo punto, potrebbe succedere che parti della molla, a causa delle forti spinte, si stacchino dal congegno per schiantarsi sul tetto (?) della nave che a questo punto dovrebbe compiere il balzo e poi come hai scritto tu, un’elica potrebbe fare il resto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: